“Il Sud Vola” è una raccolta di interviste, incontri ed esperienze vissute in prima persona da Alessandro Cacciato, uno degli osservatori dell’innovazione in Italia. La narrazione spazia tra i settori più diversi: dalla tecnologia all’artigianato, dall’agricoltura alla politica fino al sociale, garantendo al lettore uno spaccato di un Sud Italia che, grazie all’esempio di molti giovani, sta riscoprendo se stesso.

Vuoi acquistare on line?

clicca qui

Perché scrivere un libro?

La volontà è quella di “fotografare” le azioni delle comunità degli innovatori che stanno determinando la genesi della quarta rivoluzione industriale, in un territorio che ha visto fallire infiniti tentativi di rilancio economico. 

Il racconto comincia dal 2013 quando Alessandro, grazie a incontri fortuiti con libri e persone, tra cui Andrea Bartoli (fondatore di Farm Cultural Park di Favara) e Riccardo Luna (giornalista di Repubblica), scopre un Sud dinamico, intraprendente, spingendolo a viaggiare con una piccola telecamera per raccontare l’operatività generata dall’innovazione. Si tratta di grandi, piccole e micro esperienze imprenditoriali le quali però, rimangono sconosciute al grande pubblico poiché non ancora determinanti per modificare le statistiche ed attirare l’attenzione dei mass media.

 

Effervescenza - L’autore è comunque testimone della nascita di un’effervescenza inedita nel Sud Italia che porta sempre più giovani ad avere fiducia nelle proprie idee. Per la prima volta vengono sviluppati progetti economicamente sensati, creati anche in piccoli centri isolati. Grazie al web sempre più startup conquistano la fiducia di importanti aziende interazionali, contaminandosi, condividendo le informazioni.

 

E la pubblica amministrazione?

È continuo il riferimento alla pubblica amministrazione la quale, pur avendo al proprio interno dei casi di eccellenza (che vengono ampiamente documentati), fatica a tenere il passo con la velocità dei processi innovativi.

 

L'innovazione al Sud sarà la solita bolla?

Agli innovatori intervistati si chiede come rendere sostenibile questa nuova operatività, per far sì che i protagonisti di questa quarta rivoluzione industriale possano generare reddito dalle proprie idee. Oggi più che mai vi è la grande occasione di replicare al Sud le dinamiche produttive del Nord Italia, ma diventa obbligatorio non ripetere gli errori delle classi dirigenti del passato.

 

Le domande di Alessandro - dopo aver raccontato i diversi successi generati dall’innovazione, Alessandro Cacciato cerca di fornire delle risposte ad alcune domande: al Sud, in questo determinato periodo storico, vi è la volontà di cambiare definitivamente la mentalità e le consuetudini alle quali siamo stati abituati negli ultimi decenni? Riusciremo ad abbandonare le vecchie prassi che ci hanno portato al degrado attuale? Siamo pronti a rivolgerci ai giovani considerandoli una risorsa e non un problema? Riusciremo ad attivare le dinamiche proprie dell’innovazione, senza se e senza ma? Al Sud continueremo ad ignorare il “nuovo” restando ancora servi delle clientele? Riusciremo ad innovare?

© 2023 by ADAM SCHARF. Proudly created with Wix.com